Valutazione dell’efficienza di produzione del latte

Grazie all’avanzamento delle azioni di misuramento Life Dop, condotte da Associazione Mantovana Allevatori in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano, il progetto ha raccolto una quantità poderosa di dati relativi alla fase di stalla che ci permettono di meglio comprendere quali sono i punti di forza della filiera e quali sono le fasi che potrebbero essere ottimizzate o rese più efficienti. 

Target group

Allevatori, agricoltori

Obiettivi

Diffondere i primi risultati sulla produzione di latte e sull’efficienza di trasformazione in latte dell’alimento fornito con la razione nei due sistemi a Grana Padano e Parmigiano Reggiano.

I dati 

Conclusioni

La presenza di una razione ottimale, ben bilanciata e di qualità, così come una corretta gestione della stalla e la presenza di animali sani permettono di ottenere produzioni di latte elevate, con contenuti adeguati in grasso e proteine e Dairy Efficiency mediamente buone (1,3-1,5). Ampi spazi di miglioramento sembrano esserci sia per il carico animale, sia per la capacità produttiva che premiano le aziende più grandi sia dal punto di vista del numero di vacche sia per gli ettari di SAU a disposizione.

PDF documentazione

 

La ricerca nel dettaglio

Notizie correlate

Translate »