Rassegna Stampa: Life Dop su Lombardia Verde

Lombardia Verde,  Anno 33, N°12 Febbraio – Marzo 2018

Storie di successo

Progetto Life DOP: come nascono e si affermano i prodotti di qualità

di Luca Talotta

Sempre più spesso il consumatore guarda l’etichetta e vuole sapere come si svolge il ciclo produttivo di ogni alimento. Vuole conoscere se viene rispettato l’ambiente e se si tratta di prodotti di origine
zootecnica non si prescinde dal benessere degli animali. Il successo di un prodotto nasce dunque da molti
aspetti, non solo dal gusto finale, ma dalla sua qualità, dalla sicurezza e dalla capacità di promozione.
In questo contesto il progetto Life Dop, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Life 2015, ha l’obiettivo di raccontare come nasce un prodotto di alta qualità, per dare al consumatore e ai mercati informazioni certe sui prodotti, la loro creazione, i luoghi di origine e come si sono imposti nel mondo.

Qualità e innovazione

«Gli obiettivi di Life Dop sono molteplici e ambiziosi», ricordano i promotori del progetto, che spiegano i numerosi traguardi. «Innanzitutto coniugare produzione intensiva e qualità ambientale e definire un modello di produzione ambientalmente sostenibile per Parmigiano Reggiano e Grana Padano in provincia di Mantova. Promuovere,
lungo l’intera filiera produttiva, un uso efficiente e circolare delle risorse. Testare buone pratiche innovative adatte
al territorio e alla filiera dei bovini da latte»; il Life Dop punta anche alla sostenibilità e tutela delle imprese. Ad esempio è necessario «dimostrare i numeri della sostenibilità e valorizzarla sul mercato. Infine si vuole favorire un modello sostenibile in una filiera di qualità che possa diventare un modello replicabile in altri contesti europei».

PDF documentazione

Scarica l’articolo completo in PDF

Notizie correlate

Translate »