16/09/2016

LINK

Link e contatti

life

LIFE è lo strumento di finanziamento del programma di azione per il clima e l’ambiente.

Gli obiettivi generali del progetto sono di supportare la realizzazione, l’aggiornamento e e lo sviluppo delle politiche ambientali europee cofinanziando progetti di valore e replicabili su scala europea.

Il programma LIFE è iniziato nel 1992 e da allora ha finanziato circa 3954 progetti, contribuendo con oltre 3.1 miliardi di euro alla protezione dell’ambiente e del clima.

Link istituzionali

> Direzione Generale per l’Ambiente – Commissione Europea

La direzione generale per l’Ambiente è il servizio della Commissione europea responsabile della politica ambientale dell’Unione europea. Ha lo scopo di proteggere, preservare e migliorare l’ambiente per le generazioni presenti e future, proponendo e politiche che garantiscano un elevato livello di protezione dell’ambiente e preservare la qualità della vita dei cittadini dell’UE di attuazione.

> Ministero dell’Ambiente

Il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, noto con l’acronimo MATTM, è l’organo del Governo Italiano preposto all’attuazione della politica ambientale.

Progetti life

CarbOnFarm

Il progetto LIFE CarbOnFarm intende quindi soddisfare i requisiti di base che regolano l’uso sostenibile dei terreni agricoli, che coinvolgono il recupero e la conservazione delle funzioni del suolo negli agroecosistemi, ai fini della valorizzazione del ruolo economico e ambientale della risorsa suolo e delle biomasse agricole. La proposta è strutturata in funzione delle realtà aziendali delle aree agricole dell’Europa Meridionale, caratterizzate da un accesso limitato alle fonti esogene di sostanza organica, dal progressivo declino del contenuto di carbonio organico e della fertilità del suolo, con fabbisogni energetici crescenti (fertilizzanti, irrigazione, pesticidi) e un costante incremento e diffusione dei fenomeni legati ai processi di erosione e di desertificazione. Carbon_brochure

Forage4climate

Il progetto ha l’obiettivo di dimostrare come i sistemi agricoli collegati alla produzione di latte possono essere attivi nella mitigazione del cambiamento del clima attraverso l’applicazione di buone pratiche (BP) che contribuiscono a limitare le emissioni e a preservare e/o accrescere le riserve di carbonio dei terreni utilizzati per produrre foraggi per l’alimentazione dei ruminanti; la messa a punto e la diffusione di strumenti di valutazione dei carbon stock e delle emissioni di gas ad effetto serra .

> Livewaste

L’obiettivo principale del progetto è sviluppare, dimostrare e valutare un approccio innovativo e decentralizzato per la gestione sostenibile dei liquami del bestiame, volto a ottenere una protezione ambientale e una diminuzione sensibile del cambio climatico in linea con i requisiti della UE e della legislazione nazionale, tramite azioni complementari a quelle promosse dal programma Competitiveness and Innovation Framework.

> Ecodigestion

Sistema di controllo automatico per aggiungere i rifiuti organici in digestori anaerobici di trattamento delle acque reflue per massimizzare i biogas come energia rinnovabile

> Saving-E

Progetto pilota che si occupa della trasformazione degli attuali impianti di depurazione delle acque reflue dall’essere impianti energy-consumers a energy-sufficient o addirittura energy-producer.

Lo scopo principale del progetto SAVING_E è valutare se sia possibile o meno la conversione degli attuali WWTP urbani, adoperando ogni tipo di materiale organico per la produzione biogas, grazie all’implementazione di una BNR autotrofa a due stadi. Questo nuovo processo non è mai stato applicato o testato prima d’ora, né come progetto pilota né in grande scala.

> Life Anandry

Digestione anaerobica secca come una soluzione di gestione e trattamento alternativo per fanghi di depurazione.

Il progetto mira a dimostrare la fattibilità tecnica ed economica di una corretta gestione ambientale dei fanghi in impianti di depurazione di medie e piccole dimensioni (WWTP), al fine di trasferire i risultati ottenuti ad altre aree con problemi simili, a livello nazionale e internazionale.

> Multibiosol

Il progetto “Multibiosol” fa parte del programma LIFE dell’Unione europea e il suo obiettivo principale è quello di dimostrare che la sostenibilità e l’efficienza delle pratiche agricole possono essere raggiunti, tramite la dimostrazione di un materiale plastico innovativo, economicamente sostenibile e totalmente biodegradabile, eliminando completamente gli scarti.

> Life Sto3re

LIFE STO3RE è un progetto dimostrativo che ha come obiettivo principale quello di proteggere l’ambiente acquatico contro l’inquinamento da nitrati, agenti patogeni e microrganismi.

Il progetto realizzerà un modello di gestione congiunta, l’energia sostenibile, fanghi provenienti da impianti di depurazione trattamento delle acque reflue (EDAR) e impianti di depurazione, in modo da ottenere un ambiente di alta qualità “biofertilizzante”.

> Sos4Life

Save Our Soil for LIFE è un progetto dimostrativo che intende contribuire all’attuazione su scala comunale degli indirizzi europei in materia di tutela del suolo e rigenerazione urbana con riferimento alle Linee guida sulle migliori pratiche per limitare, mitigare e compensare l’impermeabilizzazione dei suoli [SWD(2012) 101].

Gli strumenti, le norme e le azioni promosse dal progetto sono finalizzati all’applicazione, nei tre Comuni partner di Forlì, Carpi (MO) e San Lazzaro di Savena (BO), della strategia comunitaria del consumo netto di suolo zero stabilito dalla Roadmap per un uso efficiente delle risorse in Europa [COM(2011) 571] e rilanciato dal 7° Programma di Azione Ambientale [1386/2013/UE].

> Life Smart Fertirrigation

LIFE14 ENV / ES / 640: trattamento del digestato da letame suino integrato per fertilizzanti e liquido organico iniettato in sistemi di irrigazione

Il progetto Smart fertirrigazione ha lo scopo di dimostrare la fattibilità ambientale ed economica di un modo innovativo per elaborare il letame suino digestato in impianti di biogas.

> LIFEBAQUA

Il progetto LIFE BaQua si propone di trovare “Soluzioni per il nuovo uso dei rifiuti del raccolto di banane attraverso lo sviluppo di prodotti nel settore dell’acquacoltura e della plastica” (LIFE15 ENV / ES / 000.157), e appartiene al Sottoprogramma Azione per l’ambiente e il clima del programma LIFE dell’Unione europea.
L’obiettivo principale del progetto è quello di creare un nuovo modello di economia circolare per l’utilizzo di rifiuti prodotti da coltivazione delle banane, nello specifico dal pseudogambo della pianta.

> SusMilk

Il modello del “caseificio ecosostenibile” nel progetto SUSMILK: un approccio tecnologico e innovativo per un’industria sostenibile

L’idea principale del progetto di cooperazione „riprogettazione dell’industria casearia per la lavorazione sostenibile del latte” (SUSMILK) è quella di analizzare e ottimizzare l’intero ciclo produttivo di latte e derivati con riferimento al consumo energetico e di acqua. Il progetto mira a sviluppare nuovi concept e tecnologie per la fornitura di calore, freddo ed energia e ad integrarli nelle rispettive fasi di lavorazione.

> Life Biorest

Lo scopo primario di LIFE BIOREST è quello di decontaminare suoli inquinati restituendo spazi verdi alla città.

LIFE BIOREST mira a dimostrare l’efficienza e l’efficacia di un approccio biologico di bonifica basato sull’uso di batteri e funghi naturalmente presenti nel suolo contaminato.

> Aqua – Achieving good water QUality status in intensive Animal production areas

il progetto AQUA intende dimostrare come ridurre l’inquinamento delle acque sotterranee e superficiali quando dovuto alla dispersione di nutrienti di origine agricola (azoto e fosforo), ottimizzando il loro utilizzo nelle aziende zootecniche.

> Ecolac – prevention of dairy product’s enviromental impact through ecodesign

Obiettivo del progetto è quello di prevenire e ridurre l’impatto ambientale associato alla produzione di prodotti lattiero-caseari favorendo  la progettazione ecocompatibile dei prodotti alimentari attraverso l’utilizzo di un software appositamente adattato alle caratteristiche specifiche del settore.

> Life Help Soil

Il progetto LIFE HELPSOIL si propone di testare e dimostrare tecniche di Agricoltura Conservativa abbinate a pratiche innovative di gestione dei terreni agricoli con l’obiettivo di potenziare le funzioni ecologiche dei suoli e favorire l’efficienza dell’uso irriguo delle acque.

> Coop 2020

Il progetto LIFE + Coop 2020 mira a dimostrare la fattibilità economica e ambientale di un nuovo modello di business per le cooperative agricole, che integra il risparmio energetico e la produzione di energie rinnovabili e la produzione di biomassa.

> Life in Brief

Il progetto Life in Brief mira allo sviluppo e l’attuazione di una gestione integrata dei rifiuti organici e fanghi di depurazione per il trattamento nelle energie rinnovabili e fertilizzanti per il modello uso agricolo e urbano.

Iniziative di sostenibilità

> Dairy working Group – Sai Platform

Il Dairy Working Group è uno dei più grandi gruppi di lavoro della SAI Platform e raccoglie membri dall’Europa, Nord America e l’Australasia. Anche se il Gruppo comprende svariate multinazionali, include anche organizzazioni lattiero-casearie più piccole insieme ad associazioni quali l’International Dairy Federation. I risultati ottenuti sono largamente applicabili a tutti coloro che lavorano nell’ambito dell’agricoltura sostenibile, indipendentemente dalla collocazione geografica.

> EISA

European Initiative for Sustainable development in Agriculture

L’agricoltura integrata è un sistema agricolo olistico e sostenibile che produce quantità sufficienti di alimenti di alta qualità mantenendo e incrementando la biodiversità e il nostro ambiente naturale.

> Dairy Sustainability Framework

Fornire un quadro globale per un approccio olistico alla sostenibilità

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva