Life Dop al Life Cycle Thinking

Il progetto Life Dop ha partecipato al Life Cycle Thinking di Messina.

Si è tenuto nei giorni 11 e 12 giugno 2018 , presso il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Messina  il XII° Convegno della Rete Italiana LCA Life Cycle Assessment.

Rete Italiana LCA è un’Associazione che persegue finalità di promozione culturale, i cui soci fondatori sono: ENEA Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile; Politecnico di Milano, Università di Bari, CIRCC Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Reattività Chimica e la Catalisi, Università di Palermo, Università G. D’annunzio di Chieti – Pescara e Università di Padova.

La XII° Conferenza della Rete Italiana LCA è volta ad attivare un confronto sul ruolo che riveste l’approccio LCT(Life Cycle Thinking)  quale aiuto decisionale  nella definizione di strategie di sostenibilità, in modo tale che le aziende pubbliche e private facciano scelte più consapevoli dal punto di vista della sostenibilità, al fine di conseguire vantaggi quali: migliori politiche orientate verso obiettivi ambientali e sociali e volte al miglioramento della qualità di vita, strategie commerciali maggiormente sostenibili e progettazione di prodotti  ecosostenibili.

Presente per il progetto Life Dop la dott.ssa Daniela Lovarelli dell’Università degli Studi di Milano, relatrice dell’intervento: “Grana Padano and Parmigiano Reggiano cheeses: preliminar results towards an environmental eco-label with Life DOP project“.

Scarica la presentazione completa qui

Notizie correlate