Conferenza finale progetto Life CarbonFarm

Si è tenuto a Portici (NA) il 15 giugno, presso il Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II di Napoli, la Conferenza finale del progetto CARBONFARM, finanziato dalla Commissione europea nell’ambito dei Programmi LIFE, con il quale è stato realizzato un impianto di compostaggio aziendale (on farm) nella Piana del Sele (Salerno).

Il progetto LIFE CARBONFARM ha realizzato, nella Piana del Sele, un impianto prototipale di compostaggio on farm pienamente operativo e in grado di produrre circa 3.000 tonnellate all’anno di compost di qualità (ammendante compostato verde, pari a valore potenziale calcolabile di 100.000 euro), ottenuto dagli scarti delle produzioni ortive delle aziende agricole che conferiscono le loro produzioni alla cooperativa dove è stato realizzato l’impianto. Si restituisce così, a circa 150 ettari di suoli agricoli, sostanza organica sotto forma di compost, permettendo un minor acquisto di ammendanti e assicurando quindi minori costi di gestione. La flessibilità del compostaggio on farm rende la sua applicazione realizzabile per qualsiasi dimensione aziendale in funzione delle diverse disponibilità quali-quantitative di biomassa.

Il progetto CARBONFARM ha dimostrato come il ritorno all’adozione di processi di compostaggio da parte delle aziende agricole, oltre a promuovere la valorizzazione produttiva e economica delle biomasse residuali dalle attività locali, partecipa attivamente al tema dell’economia circolare e alla lotta ai cambiamenti climatici poiché, in quest’ultimo caso, aumentare e preservare il carbonio nel suolo agrario significa ridurre le quantità di anidride carbonica emessa in atmosfera.

Fonte: Sito di progetto CarbonFarm

Notizie correlate

Translate »